@SowreLab: The Future of Retail

HR NEWS: Remind – adempimenti fiscali del 2015 previsti per i frontalieri

HR NEWS: Remind – adempimenti fiscali del 2015 previsti per i frontalieri

May 15, 2015

HR NEWS #3 – 15 Maggio 2015 – SOWRE SA

Remind – adempimenti fiscali del 2015 previsti per i frontalieri

FRONTALIERE FISCALE:

Il reddito da lavoro viene tassato solo in Svizzera. Questi soggetti non sono pertanto tenuti a dichiarare il reddito in Italia. Il frontaliere che ha la residenza fiscale in uno dei comuni della fascia di frontiera, e svolge la sua attività lavorativa in via continuativa all’estero nel cantone confinante. L’elenco completo dei comuni di frontiera è disponibile sul sito http://www4.ti.ch/di/spop/stranieri/comuni-di-frontiera/

FRONTALIERE NON FISCALE:

frontaliere che ha mantenuto la residenza fiscale fuori dalla fascia di frontiera, ovvero in un comune non rientrante nella convenzione Italia Svizzera (circa oltre i 20 km dal confine). Il Frontaliere NON fiscale è tenuto alla compilazione del modello UNICO e al pagamento dell’imposta IRPEF. Al reddito imponibile verranno detratte una franchigia di 6’700 € e l’imposta alla fonte già pagata in Svizzera.

Attenzione! La “residenza fiscale” è costituita per legge dal centro dei propri interessi che è dato in primis dalla famiglia. Per questo motivo la residenza fiscale del lavoratore coincide di norma con l’abitazione dov’è registrata la propria famiglia (anche nei casi di residenze anagrafiche separate).

FRANCHIGIA: con la Legge di Stabilità del 2015, la franchigia è stata aumentata a 7’500 €. Essa però verrà applicata solo a partire dal reddito maturato nel 2015, il quale andrà dichiarato nel 2016.

Scorti Ferruccio
HR Manager- Sowre SA


Ferruccio Scorti– @HR-Lab Manager

Leave a Reply